Coprire i capelli bianchi: le migliori tinte secondo Griffi

Il fenomeno che porta alla perdita di colore dei capelli è chiamato canizie ed è causato dal naturale processo di invecchiamento o da fattori genetici. 

Per molte donne e uomini, la comparsa dei primi capelli bianchi potrebbe provocare disagio e vergogna. Il fenomeno che porta alla perdita di colore dei capelli è chiamato canizie ed è causato dal naturale processo di invecchiamento o da fattori genetici. 
Vediamo insieme come coprire i capelli bianchi in maniera efficace e i migliori prodotti consigliati da Griffi.


Come coprire i capelli bianchi a casa


Nonostante fare la tinta a casa potrebbe risultare un'operazione complessa, in realtà è possibile adottare dei piccoli accorgimenti per ottenere un risultato uniforme e una copertura totale dei capelli bianchi. Per prima cosa, è necessario acquistare i prodotti da utilizzare: è possibile optare per tinte per capelli già pronte per l’applicazione, oppure scegliere un colore da miscelare con l’ossigeno, che viene utilizzato per attivare il pigmento. Nel primo caso, non resta che seguire le istruzioni indicate sulla confezione, mentre nel secondo è necessario calcolare le giuste dosi prima dell’applicazione. In linea generale, il rapporto di miscelazione è 1:1, dunque la stessa quantità di tinta e ossigeno, oppure 1:2, con, ad esempio, 60 ml di tinta e 120 ml di ossigeno. 

Successivamente, si passa alla preparazione della tinta, mescolando insieme il colore per capelli e l’ossigeno. Questa operazione può essere fatta all’interno di una ciotola, oppure in un apposito contenitore chiuso, simile a un biberon, dove il composto uscirà dall’apposito beccuccio. Se si effettua la tinta per la prima volta, è consigliato effettuare un test cutaneo per assicurarsi di non essere allergici a uno dei componenti: basterà applicare una piccola quantità di prodotto sul collo o dietro l’orecchio e verificare che nelle successive 24 ore non si verifichino irritazioni.

Una volta pronta la miscela, è possibile iniziare con l’applicazione della tinta, durante la quale si consiglia di indossare una vecchia t-shirt o proteggere i vestiti con un asciugamano, per evitare fastidiose macchie di colore. Per la stessa ragione, è inoltre possibile applicare un abbondante strato di crema idratante lungo l’attaccatura dei capelli, in modo da proteggere la zona da sbavature, e indossare appositi guanti.

Il passo successivo consiste nello spazzolare i capelli e dividerli in ciocche uguali, per assicurarsi una distribuzione ottimale del prodotto. Per coprire i capelli bianchi, è necessario prelevare il prodotto con un pennello, oppure utilizzare l’applicatore in dotazione e applicarlo con cura direttamente sulle radici. Ripetuto lo stesso procedimento per tutto il capo, bisogna lasciare in posa la tinta per capelli per circa 30-35 minuti, o comunque per il tempo indicato sulla confezione.

L’ultimo passaggio è dedicato al risciacquo del colore. Terminato il tempo di posa, si massaggia la tinta per qualche minuto, per poi procedere con il lavaggio dei capelli. È importante sciacquare la chioma fino a quando l’acqua non risulterà completamente limpida, per poi applicare lo shampoo e altri trattamenti. Alcune tinte in commercio, invece, non necessitano di essere lavate con lo shampoo, dunque una volta risciacquate basterà applicare dei prodotti condizionanti.


I migliori prodotti per tingere i capelli secondo Griffi


In commercio esistono numerosi prodotti per tingere i capelli a casa, ognuno dei quali assicura risultati differenti. I migliori trattamenti per coprire i capelli bianchi e cambiare il colore della nostra chioma sono:

  • la tinta: chiamata anche colorazione permanente, la classica tinta per capelli riesce a cambiare il colore naturale della chioma, garantendo una totale copertura dei capelli bianchi. Nel dettaglio, questa tipologia di prodotto riesce a penetrare all’interno del fusto del capello, modificando la melanina, poiché viene miscelata a un prodotto ossidante. A differenza di altri prodotti, la tinta è quella che assicura una maggiore tenuta e durata nel tempo;
  • il riflessante: si tratta di un intensificatore del colore che va ad agire solo in superficie, eliminando i capelli bianchi senza risultare aggressivo. Il riflessante non penetra nel fusto del capello, dunque non pregiudica la salute del cuoio capelluto, e può essere utilizzato anche in gravidanza. In aggiunta, questo prodotto non va a tingere la chioma, ma ne intensifica il colore e regala numerose sfumature grazie ai pigmenti naturali al suo interno;
  • lo shampoo colorante: si tratta di una tinta temporanea, che va via dopo circa 5/10 lavaggi, appositamente formulata per aggiungere pigmenti al fusto del capello, i quali, una volta depositati sulla sua superficie, riescono a modificarne i riflessi. Si utilizza come un vero e proprio shampoo, con la differenza che va lasciato in posa per qualche minuto a seconda dell’intensità che si desidera ottenere. 

Tra i migliori prodotti per tingere i capelli troviamo L’Oreal Professionnel Majirel, la tinta permanente disponibile in diverse varianti che permette di coprire i capelli bianchi, ottenendo un colore brillante e a lunga tenuta. Un’altra soluzione dal facile utilizzo è Colour Shine, la colorazione permanente senza ammoniaca del brand Vitalcare, che oltre a tingere i capelli, dona forza, resistenza e morbidezza alla chioma. Negli ultimi anni, inoltre, hanno spopolato gli spray appositamente dedicati per ritoccare i capelli bianchi. Un esempio è il Magico Correttore Ricrescita Spray firmato Collistar, con cui basta solo 1 minuto per coprire in maniera efficace lo stacco della ricrescita.

Inizio pagina
Reso Facile
Spedizioni in 24/48 h
Ritira in negozio
Confezione regalo
Campioni omaggio
Iscriviti alla newsletter
Hai bisogno di aiuto?
Griffi

Gentile utente,
il nuovo sito Griffi non è navigabile con Internet Explorer.
Internet Explorer non consente di utilizzare soluzioni di design e funzionalità moderne.

Utilizza Google Chrome, Mozilla Firefox o la più recente versione di Edge per una corretta esperienza di navigazione.

Gentile utente,
il nuovo sito Griffi non è navigabile correttamente con Microsoft Edge inferiore alla versione 17.
(Microsoft EdgeHTML engine < 17)

Aggiorna la tua versione di Edge o utilizza Google Chrome, Mozilla Firefox per una corretta esperienza di navigazione.

Continua comunque la navigazione