Come si puliscono i pennelli per il trucco?

In un mondo ideale, pulire i pennelli da trucco sarebbe una buona pratica che viene adottata dopo ogni utilizzo.

I pennelli da trucco sono un accessorio molto importante che non può mancare all’interno della trousse di qualsiasi persona che ama truccarsi. Questi oggetti richiedono, però, una cura particolare, perché il rischio di rovinarli irrimediabilmente dopo pochi utilizzi è dietro l’angolo. Oltre ad effettuare una corretta pulizia almeno una volta a settimana, è importante conservarli nella maniera corretta per non rovinare la forma delle setole. Scopriamo insieme in questa guida come si puliscono i pennelli per il trucco e se esiste una tecnica che è indicata per le diverse tipologie di pennelli.

Come pulire i pennelli da trucco

In un mondo ideale, pulire i pennelli da trucco sarebbe una buona pratica che viene adottata dopo ogni utilizzo. Ma è normale che, alla fine di un make-up impegnativo e che ha richiesto molto tempo, la voglia di passare alla pulizia degli strumenti sia molta poca. Conoscere come si puliscono i pennelli per il trucco correttamente potrebbe invogliare qualcuno a lavare i propri pennelli più spesso. Questa sana abitudine non solo allunga la vita di questi strumenti, ma è un toccasana per la pelle. Infatti, moltissimi batteri si annidano fra le setole dei pennelli e, se non eliminati correttamente, possono trasferirsi sul viso durante l’uso di questi strumenti. Ecco perché è così importante pulire i pennelli da trucco almeno una volta a settimana, soprattutto se questi vengono utilizzati quotidianamente.

Se vuoi imparare come lavare i pennelli trucco, scopri di seguito i pochi e semplici passi da seguire. Tutto ciò che ti serve è un po’ di sapone delicato e dell’acqua tiepida (attenzione, non calda):

  1. Bagnare il pennello: innanzitutto è necessario bagnare il pennello con acqua tiepida, facendo attenzione a non bagnare troppo l’attaccatura delle setole, perché l’acqua tiepida potrebbe far sciogliere la colla che tiene unite le due parti del pennello;
  2. Lavare con il sapone: in questo caso, è possibile utilizzare sia una saponetta, contro la quale strofinare delicatamente i pennelli fino a che non sono completamente ricoperti di sapone, oppure del sapone liquido da versare direttamente sul pennello e distribuirlo poi con le mani fra tutte le setole; 
  3. Risciacquare bene: dopo aver insaponato, è necessario passare il pennello sotto acqua corrente, sempre tiepida, fino a che non viene eliminato ogni residuo di sapone;
  4. Fare asciugare all’aria: forse la parte più importante di tutto il processo è proprio l’asciugatura, che dev’essere fatta avvenire all’aria. È fondamentale assicurarsi che il pennello sia completamente asciutto, perché solo così si evita la creazione e proliferazione di batteri.

Un consiglio importante per allungare la vita dei pennelli da trucco è accertarsi che vengano riposti correttamente. Se non si vuole deformare la forma delle setole, cosa che renderebbe inutilizzabile il pennello, è importante conservarlo bene. Per farlo è possibile riporli in un bicchiere, con le setole verso l’alto, oppure in orizzontale, “sdraiati” sul lato. 

Esistono diverse tecniche di pulizia per diverse tipologie di pennelli?

In commercio ci sono pennelli da make-up di molte forme e dimensioni, ognuno dei quali ha una funzionalità diversa. Una delle principali differenze, che influenza anche il modo di pulire i pennelli da trucco, è la lunghezza delle setole. Vediamo le principali differenze fra questi accessori:

  • setole lunghe: di norma, fra i pennelli a setole lunghe rientrano quelli che si utilizzano per il viso, con prodotti come fondotinta e cipria. Infatti, la lunghezza delle setole di questi pennelli serve per donare un effetto omogeneo ed applicare uniformemente il prodotto su tutto il viso;
  • setole corte: solitamente i pennelli a setole corte vengono usati per i punti del viso in cui serve più precisione, come gli occhi. Fra i pennelli a setole corte, infatti, troviamo quelli per ombretto, eyeliner e correttore.

Per quanto riguarda i pennelli a setole corte, è possibile effettuare una pulizia più veloce rispetto all’altra tipologia di pennelli. Questo è dovuto al fatto che le setole più corte si asciugano più facilmente ed è possibile, dunque, lavarli più spesso. Per pulire i pennelli da trucco con setole corte è possibile utilizzare del comune alcool domestico, versarlo su un panno e poi strofinare il pennello finché risulta pulito. Dopodiché, è sufficiente far asciugare qualche minuto il pennello all’aria e poi riporlo correttamente. Così facendo, è possibile lavare il pennello più frequentemente rispetto al normale ed essere sempre sicuri di utilizzare un accessorio pulito e senza batteri.

I pennelli da make-up sono un accessorio molto importante per realizzare dei look precisi, ma mai noiosi. Esistono molti marchi che offrono intere linee di pennelli, come Diego Dalla Palma, che ha messo in commercio pennelli per qualsiasi necessità: pennello occhi per sfumature ampie e smokey eyes o pennelli maxi per correttore. Anche Pupa offre un’ampia varietà di pennelli per trucco, accessibili anche per chi è alle prime armi. Non ti resta che visitare lo shop online di GRIFFI Beauty Store per trovare i pennelli adatti alle tue necessità. 

Inizio pagina
Reso Facile
Spedizioni in 24/48 h
Ritira in negozio
Confezione regalo
Campioni omaggio
Iscriviti alla newsletter
Hai bisogno di aiuto?
Griffi

Gentile utente,
il nuovo sito Griffi non è navigabile con Internet Explorer.
Internet Explorer non consente di utilizzare soluzioni di design e funzionalità moderne.

Utilizza Google Chrome, Mozilla Firefox o la più recente versione di Edge per una corretta esperienza di navigazione.

Gentile utente,
il nuovo sito Griffi non è navigabile correttamente con Microsoft Edge inferiore alla versione 17.
(Microsoft EdgeHTML engine < 17)

Aggiorna la tua versione di Edge o utilizza Google Chrome, Mozilla Firefox per una corretta esperienza di navigazione.

Continua comunque la navigazione